Mese: maggio 2014

BIGUANIDI: LA METFORMINA.

Dottornaddaf's Blog

Cliccare il link sotto.
Metformina associata a carenza di vitamina B12.

BIGUANIDI (METFORMINA – FENFORMINA)
Le biguanidi sono state introdotte nella terapia del diabete nel corso degli anni 50. Si tratta di farmaci che riducono la glicemia nei pazienti con diabete tipi 2, senza stimolare la secrezione insulinica. Sebbene in alcuni paesi sia ancora in commercio anche la fenformina, la molecola più utilizzata di questo gruppo è la metformina, che presenta un profilo di tollerabilità più vantaggioso. La metformina è attualmente l’ipoglicemizzante orale più ampiamente utilizzato nel mondo.
La metformina è di prima scelta nel diabetico obeso e non deve essere usata per valori di creatinina > 1.5 (1.4 nelle donne), nello scompenso cardiaco, nell’insufficienza epatica e durante chirurgia maggiore per il rischio di acidosi lattica.
E’ utile sapere che essa dovrebbe essere sospesa nel giorno in cui il paziente dovesse eseguire un esame radiologico contrastografico e dovrebbe essere ripresa…

View original post 3.072 altre parole

Come è nato #BringBackOurGirls e perché è diventato un fenomeno

Come è nato #BringBackOurGirls e perché è diventato un fenomeno

infosannio

Wa39FR0qtilYN8c=-- ( Dario Fabbri – pagina99.it) – Il 19 aprile scorso la regista Ramaa Mosley sta guidando verso casa nel traffico di Los Angeles, quando ascolta alla radio una notizia agghiacciante. Cinque giorni prima la setta nigeriana islamica Boko Haram ha rapito quasi 300 ragazze, di età compresa tra i 12 e 15 anni, perché contraria alla loro scolarizzazione e il governo di Abuja non ha i mezzi per intervenire. Sconvolta, inizia ad attivarsi per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’accaduto. Pensa di partire per la Nigeria per offrire la propria solidarietà ai familiari delle vittime, ma la figlia adolescente le suggerisce di creare un hashtag, il cancelletto con cui si lanciano gli argomenti su Twitter, così da innescare la reazione del web. Dopo aver assistito in tv agli appelli delle mamme nigeriane per chiedere la liberazione delle loro figlie, ne prende in prestito le parole e per la prima volta twitta la…

View original post 244 altre parole

A married priesthood after the Pope’s decision……

Maltesemarriedcatholicpriest's Blog

We are still surprised that the news of married priesthood (that we published in the last post) did not reach mainstream Catholics. Many news journalists ignored this kind of news. We are still hopeful though that the people of God are interested in having married priests. This is our main point. It’s not something that we wish to promote but rather we are being the ones who are publishing what other people utter in small groups or gatherings of few people. In other words we are being the voice of those who are afraid to say so in public. There are many surveys worldwide which amply show that people are all in favour of married priesthood.

Many priests are in favour of married priesthood too but like many baptised people are afraid to handle this hot potato in public! There is a certain kind of strange fear. This kind of…

View original post 860 altre parole

12- 18 maggio, settimana della lentezza: in houseboat tra le terre di Van Gogh o alla ricerca del Sacro Graal

12- 18 maggio, settimana della lentezza: in houseboat tra le terre di Van Gogh o alla ricerca del Sacro Graal

infosannio

Cresce il turismo slow, tra arte, cultura e sostenibilità. Da CartOrange due Viaggi nel tempo per ammirare la storia d’Europa scivolando sui canali

3061_houseboatweb_02Basta con i viaggi mordi-e-fuggi o con i tour dieci-città-in-dieci-giorni. Esiste un modo di viaggiare più lento e più riflessivo, che continua a crescere, dimostrandosi in controtendenza rispetto ad altri settori turistici. In occasione della settimana della lentezza, CartOrange, realtà specializzata in viaggi su misura, presenta due itinerari in houseboat pensati proprio per venire incontro a chi desidera viaggiare in modo diverso, lasciandosi scivolare tra i canali alla scoperta di tesori nascosti.
«Il turismo slow è sempre più apprezzato: itinerari a piedi o in bicicletta, oppure seguendo antichi tracciati ferroviari o i percorsi dei pellegrini -afferma Gianpaolo Romano, amministratore delegato di CartOrange-. In generale si preferiscono percorsi che si concentrano sulla storia, sulla cultura e sull’arte di un territorio, sia che si tratti di un luogo…

View original post 754 altre parole