… sapete chi era … ?

Sapete chi era "Il braghettone" ? Era un noto pittore che censurava le nudità dei dipinti altrui … Animoticon Si chiamava Daniele da Volterra … e, appunto, "poneva le braghe" … ah benedetta censura … Sarcastico … E quel che capitò al Veronese ?
Il 18 luglio 1573 davanti al Tribunale dell’Inquisizione si presenta un noto pittore veneto, Paolo Caliari detto il Veronese. L’accusa è grave: il grande quadro con l’Ultima Cena che ha dipinto per la chiesa dei SS. Giovanni e Paolo (5,55 x 12,80 metri) contiene immagini non presenti nel racconto evangelico. In particolare ci sono pappagalli, cani, un servo a cui "esce il sangue dal naso", "buffoni, imbriachi, Thodeschi, nani et simili scurrilità".Veronese cerca di giustificarsi: il quadro è grande, dice, e quindi "se nel quadro li avanza spacio, io l’adorno di figure secondo le invenzioni"; e ancora "Nui pittori si pigliamo la licentia che si pigliano i poeti e i matti" [la libertà dei pittori e dei poeti paragonata alla pazzia]. I giudici chiudono un occhio, ma ordinano al veronese di "correggere" la pittura. E "L’ultima cena" divenne così "Convito in Casa Levi" (cioè "pranzo conviviale). Caldo Che "dritto" il VeroneseAngelo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...